Corso SEO: 👍🏻 like e dislike o reactions

2021-03-17 17:46:17

Metti un like! Lo senti dire in ogni video e lo leggi in ogni post sui social! Perché? che effetto hanno i like sulla visibilità? Google come valuta i like

Foto di Prateek Katyal da Pexels

 

Pensi che sia vero che "un like ti porta in prima pagina"?

Vuoi sapere tutta la verità sul tasto del pollice in sù?

Quanta energia dovresti investire sulla chiamata all'azione?

Like e dislike

Cosa sono i like e cosa sono i dislike

Quando nacque internet non esisteva il concetto di like! Le azioni che venivano registrate nei Blog erano i contatori delle visite e poco altro, ne abbiamo parlato negli scorsi articoli. Il concetto di like è nato con l'avvento dei social network. 

Oggi, quando un utente apprezza il contenuto che gli è stato somministrato, ha la possibilità di farlo sapere all'autore attraverso un pulsante a forma di mano con il pollice in sù.

In seguito a questa innovazione arrivò immediatamente la funzionalità duale al tasto Like 👍🏻 che in gergo viene chiamata dislike 👎🏻 ! 

Mentre il like è un tasto molto usato nei social, il dislike lo troviamo più frequentemente nei Blog o su YouTube, spesso accanto a una scritta che invita all'azione simile a questa:

"Ti è stato utile questo articolo?"

Reactions

Cosa sono le reactions 

Col passare del tempo sono nate anche le reactions, altre icone simili al like che consentono al pubblico di esprimere anche altre emozioni — non solo quella dell'apprezzamento — come l'affetto 💖, la simpatia 😆, lo stupore 😲, la tristezza 😥, la rabbia 😡!

Ogni social network si è inventato un set di reazioni emotive personalizzate, in linea con il proprio brand. 

Per esempio su Linkedin le icone a disposizione per le reactions sono finalizzate a declinare l'utilità di un post, piuttosto che l'emozione suscitata! Abbiamo infatti: Consiglia 👍🏻, Festeggia 👏🏻, Cuore 💖, Geniale 💡, Interessante 🤔.

Lo scopo delle reactions è il medesimo di like e dislike, scopriamo insieme a cosa servono.

A cosa servono i like

I like e le reactions hanno una duplice funzione

Naturalmente gli utenti, gli amici, i follower dei nostri canali, si basano sul numero di like che ha un post per capire se dedicare attenzione ed energie a "consumare" quel contenuto o se passare oltre!

Se un post ha zero like, probabilmente è stato appena pubblicato, oppure non interessa a nessuno! 

Quando i social network ci propongono post con migliaia o milioni di like, ne rimaniamo certamente impressionati e veniamo certamente incuriositi anche se a prima vista non ci sembrava qualcosa di interessante!

Abbiamo già parlato dell' "effetto palla di neve" e dell'effetto "gente fa gente".

Ecco, anche in questo caso, se un post riceve un bel numero di like o reactions è molto probabile che scatti la viralità: cioè che il post venga diffuso in modo virale e raggiunga milioni di persone!

Naturalmente la viralità è un fenomeno positivo che anche sul fronte della SEO conferirà ai tuoi contenuti una discreta popolarità anche all'interno dei motori di ricerca, ma più per l'eco mediatica che essa porta su di sé piuttosto che al mero conteggio dei like!

I social network sono ambienti molto riservati e spesso vengono nascosti agli occhi dei motori di ricerca, poiché per accedere ai contenuti devi essere registrato: non tutto ciò che viene pubblicato nei social è aperto al mondo intero. Molti contenuti sono addirittura impostati con restrizioni e non sono accessibili se non agli "amici" o agli appartenenti a un certo "gruppo".

Quindi parliamo di Blog e YouTube: a cosa servono like e dislike su YouTube e nel tuo Blog?


Metadati

Come influiscono i metadati che indicano il numero di like

Qui dobbiamo fare un'altra importante distinzione e per farla occorre entrare un po' nel tecnico! Le pagine web dei siti sono composte da tanti elementi, molti visibili all'occhio del visitatore, ma molti nascosti, che servono a far parlare il nostro webserver con i server di Google (attraverso lo snippet di codice Javascript di Google Analytics!)

Se non sai cosa sia uno snippet di codice Javascript di Google Analytics e vuoi approfondire l'argomento, fai click qui: 🔬 Google Analytics cos'è e come funziona

Tra le cose invisibili che compongono una pagina web, ci sono anche i metadati, un'altra ingegnosa invenzione che consente agli spider di Google di comprendere tante cose senza sforzo... e tra i tanti metadati a disposizione, vi è un intero set di metadati dedicato alle reazioni del pubblico!

Se vuoi approfondire anche questo argomento, apri la pagina web di Schema.org dedicata alle reazioni: https://schema.org/ReactAction

Ecco, perdonami se sono stato troppo tecnico, ho tirato in ballo i metadati e schema.org, perché se il tuo Blog mostra il numero di like o dislike senza fare uso dei metadati, questo numero potrà impressionare solamente il tuo pubblico e non avrà alcun effetto immediato sulla visibilità delle tue pagine agli occhi di Google, ma solo un effetto indiretto derivante dal "passaparola".

Viceversa, se all'interno della tua pagina web, utilizzi i metadati di schema.org per comunicare il numero di like ai crawler di Google Analytics, beh, allora è tutta un'altra storia!

Abbiamo detto che YouTube è di proprietà di Google, quindi ti chiederai se anche nelle pagine web dei video di YouTube ci siano i metadati! Certamente sì, perché Google non è l'unico motore di ricerca al mondo, tutti i crawler di tutti i motori di ricerca vanno in cerca di metadati all'interno delle pagine web. 

Quindi sì: anche YouTube pubblica i metadati nel codice HTML con cui indica il conteggio dei Like e dei Dislike!

 

Così facendo i motori di ricerca riescono a capire quale sia il coinvolgimento del pubblico relativamente a un video di YouTube.

L'importanza di un like

Perché è tanto importante avere like

Abbiamo sempre detto che il principale parametro che interessa a Google per decidere se mettere il tuo contenuto in prima pagina è il valore, è l'apprezzamento del tuo pubblico.

Ti invito a guardare "Fattore umano nella SEO"  se non lo hai ancora visto!

Certamente avere un gran numero di like sui tuoi articoli di Blog o nei tuoi video è un fatto molto positivo, tanto più se si tratta di like provenienti da utenti iscritti al tuo canale, quindi persone che ritornano più e più volte a "consumare" i tuoi contenuti!

Quello che si potrebbe definire "lo zoccolo duro"!

Perché è tanto importante avere anche dislike

Questo concetto è abbastanza contro-intuitivo, ma anche i dislike hanno una grande importanza! 

Ricevere dislike significa che il contenuto che hai pubblicato non è piaciuto. Certamente se ricevi solo dislike vuol dire che hai sbagliato qualcosa!

Se invece i tuoi contenuti ricevono un numero abbastanza cospicuo di like e anche qualche dislike, questo è un ottimo segnale: partendo dal presupposto che non possiamo piacere a tutti, il fatto che ogni tanto compaia un dislike significa che l'algoritmo di Google sta sperimentando e sta somministrando il nostro contenuto a persone appartenenti a nicchie di riferimento diverse dalla nostra!

Dunque se riceviamo alcuni dislike in mezzo a tanti like, questo è indice che il nostro contenuto sta piacendo molto e che l'algoritmo lo sta proponendo anche a chi — potenzialmente — non ne sia interessato!

Significa che stiamo scalando la classifica della SERP: stiamo andando in prima pagina su Google!

Vietato comprare like

La peggior mossa che puoi fare è comprare like

Esistono servizi che vendono like. Non sto parlando delle Ads, i servizi di pubblicità che portano traffico al tuo portale a pagamento, che pure vanno usati con molta cautela! Sto parlando di aziende che vendono "puri like"! Talvolta sono like prodotti da macchine, attraverso account fake o comunque da utenti totalmente disinteressati a ciò che pubblichi, pagati per mettere like "a nastro", indiscriminatamente, su tutto ciò che gli viene propinato!

L'algoritmo conosce benissimo questo genere di pratica e quando si accorge che compri i like ti penalizza fortemente! e se ne accorge!

Nel mio Corso SEO Operativo BASIC ti spiego cosa devi fare per avere un sito web con molti like genuini e nel secondo modulo Corso SEO Operativo per YouTube ti spiego con esattezza come creare video per YouTube efficaci che portino traffico autentico al tuo canale, affinché i tuoi video possano giungere in prima pagina su Google!

Dunque, cosa aspetti? metti un bel like a questo articolo 😀👍🏻


Corso SEO Operativo BASIC

✨ il Corso SEO Operativo BASIC con Metodo Go.S.T. in 7 passi, per portare in prima pagina il tuo sito internet o canale YouTube in meno di 24 ore, anche se per te l'HTML è una lingua araba! Completo di PDF e Video didattici 🎬 Una guida per tutti, soprattutto per i non tecnici del web 😎🏆

by Emanuele Frisoni
3  
168