Corso SEO: 🎞 come essere primi su Google con i video di YouTube

2020-10-07 11:02:21

I metadati ti consentono di scavalcare tutti i risultati di ricerca e ti portano al primo posto nella ricerca su Google, ma non tutti sanno come usarli, però esiste una scorciatoia ancora più potente che oggi ti voglio raccontare, leggi l'articolo e vieni anche tu in prima pagina su Google!

Foto di Kelly Lacy da Pexels 


... questa è la seconda parte di questo articolo della scorsa settimana: essere primi su Google e scavalcare tutti con i metadati


La grande scorciatoia

Essere in prima posizione su Google si può e c'è un modo per scavalcare tutti i risultati di ricerca senza comprare pubblicità

La scorsa settimana abbiamo parlato di metadati. I metadati sono informazioni allo stato puro che possono essere iniettate all'interno dei nostri siti web, o dei nostri Blog, che consentono ai motori di ricerca di capire in un istante quali sono le informazioni essenziali che spiegano al motore di ricerca di cosa si parla. 

In questo modo il motore di ricerca non deve fare alcuno sforzo per capire in quale categoria deve catalogare la tua pagina web e in cambio, per ringraziarti di aver fatto lo sforzo di aggiungere quelle informazioni, ti premia mettendoti in prima posizione.

Certamente, come abbiamo già detto più volte, i motori di ricerca sono programmati con un algoritmo meritocratico, quindi se anche altri siti web usano le stesse keywords e gli stessi metadati, si entra in competizione e solo il migliore viene posizionato al primo posto!

D'altra parte sul podio c'è soltanto un primo posto!

Abbiamo anche già parlato del fatto che ognuno può ricavarsi il proprio primo posto all'interno della propria nicchia di riferimento e, altresì, abbiamo sottolineato più volte come il fattore umano sia determinante nell'attribuzione del primato, ovvero, è il pubblico a determinare se un contenuto sia di qualità!

Tuttavia, inserire i metadati all'interno di un sito internet può essere una attività complessa per alcuni o addirittura impossibile!

Quanto è difficile usare i metadati

C'è chi non ne conosce l'esistenza e ci sono gli strumenti che ti impediscono di farlo

La stragrande maggioranza delle persone non sanno nemmeno che esistano i metadati! Anche tra gli sviluppatori di siti internet amatoriali, spesso ci sono alcuni ignari che non sanno cosa siano!

Tra chi è al corrente dell'esistenza dei metadati, ci sono molte persone che non li usano per pigrizia... 

Talvolta però, sappiamo che i metadati esistono, ne conosciamo l'importanza, ma il nostro hosting non ci permette di inserire queste importantissime informazioni nelle pagine del nostro Blog! per evitare agli utenti maldestri di inserire codice HTML corrotto e destabilizzare l'intera piattaforma.

Si tratta certamente di un bel problema, ma per fortuna in casa Google hanno pensato a tutto e hanno risolto tutti questi problemi costruendo un portale alla portata di tutti che si occupa di tutte queste cose in automatico.

YouTube sopra tutti

Crea un canale YouTube e sorpassa tutti nella ricerca su Google

Vediamo nel dettaglio cosa fa YouTube e come fa a scavalcare tutti i risultati di ricerca! Un particolare tipo di metadati è il Video... all'interno dei video ci sono un'infinità di informazioni: le immagini, il parlato, i titoli, i sottotitoli, le traduzioni, il testo descrittivo, gli #hashtag, i tag, nonchè una serie di metadati specifici come la data e il luogo di registrazione, la categoria, la lingua e tanti altri...

Oltretutto YouTube è di proprietà di Google Ltd. perciò ha il grande vantaggio di avere accesso a tutte le tecnologie ad intelligenza artificiale e deep learning che consentono di "comprendere" e catalogare i contenuti dei video; YouTube possiede tutta la tecnologia per analizzare il comportamento degli utenti durante la riproduzione dei video e riconoscere da esso la qualità dei video stessi!

Va da sé che essendo YouTube di proprietà di Google Ltd. viene il legittimio sospetto che abbia addirittura una strada preferenziale nel posizionamento dei contenuti!

Tutto ciò comporta che avere un canale YouTube con contenuti di qualità e creati in modo intelligente, secondo un buon piano editoriale e pubblicati utilizzando gli stratagemmi opportuni, invitando all'interazione in modo educato e persuasivo, favorisce la promozione dei tuoi video e dunque dei tuoi contenuti, affinché vengano posizionati in prima pagina su Google e sui motori di ricerca.

Cosa devo fare per essere primo su Google?

Posso pubblicare qualsiasi cosa per essere in prima posizione coi video?

Certamente, essere in prima pagina su Google è alla portata di tutti, ma non tutti hanno le capacità innate per creare un canale YouTube in grado di essere  posizionato in prima pagina su Google.

Esistono una infinità di tutorial, sia in lingua italiana che in lingua inglese. YouTube stesso ha una Academy in lingua inglese dove spiega tutto ciò che devi sapere.

Puoi dedicare una intera vita a scoprire da te, in autonomia, quali siano tutti i segreti per portare i tuoi contenuti in prima pagina su Google e diventare un tecnico specializzato in SEO e Video Making, oppure puoi prendere una seconda scorciatoia: frequentare il Corso SEO Operativo per Youtube, che ti accompagna passo passo alla creazione di un canale YouTube efficace, senza farti distrarre dalla tua principale attività! 

Seguendo le indicazioni del Corso SEO Operativo per YouTube costruirai un canale perfetto per essere in prima pagina con la tua attività, per promuovere gratuitamente la tua professione. 



Cosa stai aspettando? 

Vai subito al Corso SEO Operativo per YouTube:

by Emanuele Frisoni
7