Corso SEO: 💫 Redirect 301

2021-05-19 11:06:30

Stai pensando di rifare il tuo sito web? conosci tutti i rischi legati al rifacimento del tuo sito? sai che potresti perdere la tua visibilità sui motori?

Stai pensando di rifare il sito? o passare da HTTP a HTTPS?

Stai per correre un grande PERICOLO!!!

Lo sai che potresti perdere tutta la tua visibilità sui motori di ricerca?

Se non fai i seguenti passaggi perderai tutto!

Leggi attentamente quello che segue per assicurarti di restare in prima pagina su Google!

Redirect 301

Scopri cos'è la redirezione e salva il tuo sito 

La scorsa settimana parlavamo di Errore 404 Not Found!

Se rileggi l'articolo ti accorgerai che a un certo punto si parlava di codici di risposta del web server. Solitamente quando apriamo una pagina web con il nostro browser, la risposta che otteniamo dal server che ci trasmette la pagina ha codice 200.

Il codice 200 è tipico delle pagine web inviate correttamente e senza errori. Infatti una richiesta errata da parte del browser (per esempio URL digitato male) produrrebbe un Errore 4xx, un problema che si verifica sul server produrrebbe un Errore 5xx!

Quand'è che riceviamo un codice 301 in risposta dal server?

Un bravo webmaster sa bene che quando Google indicizza una pagina del proprio sito web, quella URL non dovrà mai essere modificata, altrimenti Google — quando tornerà a visitarla per controllare se ci sono state modifiche, correzioni o aggiunte — non la troverà più e semplicemente la rimuoverà dall'indice!

Proprio così, ogni volta che tu modifichi l' URL di una pagina del tuo sito, per Google quella pagina non esiste più e il nuovo URL diventa per Google una nuova pagina da indicizzare e dovrà seguire tutto l'iter che abbiamo già raccontato in precedenza su questo Blog della SEO!

Quindi il webmaster è costretto a conservare per sempre l'URL delle pagine web del proprio sito? Certo che no! Proprio per questo motivo è stato inventato il concetto di Redirect 301!

Quando un webmaster (generalmente accompagnato in questa attività da un esperto di SEO) deve cambiare l'URL di una pagina web, specialmente se il sito ha un buon posizionamento su Google, dovrà semplicemente programmare il proprio web server per informare Google che il vecchio URL non esiste più e indicare il nuovo indirizzo a cui è stato trasferito!

Come si fa? rispondendo al browser con un codice 301 nel protocollo http!

Rifare un sito con Wordpress

Attenzione al rifacimento di un intero sito 

Il tuo sito web ha un ottimo posizionamento su Google ma non puoi più fare a meno di ristrutturarlo? È un sito fatto in casa? scritto in puro HTML? utilizza un set di librerie che non sai più come aggiornare? Il tuo webmaster ti ha consigliato di passare a Wordpress?

Bene, tutte considerazioni valide per passare a WordPress, ma consulta un SEO Specialist perché probabilmente quello che stai per fare ucciderà il tuo sito web!

Wordpress ha un sistema di generare gli URL abbastanza singolare e sicuramente è ben riconoscibile! Per esempio gli URL di wordpress non finiscono mai con ".html" e neanche con ".php", le parole sono sempre intermezzate con trattini, a volte gli URL terminano con uno slash "/" e quindi, nel passare da un vecchio sito web con le pagine nominate in html o php, con la massima probabilità cambieranno tutti gli URL del tuo sito.

Dunque, quando Google proverà a visitare le pagine del tuo vecchio sito, non le troverà più e una alla volta le depennerà dall'indice dei risultati di ricerca! e il tuo sito scomparirà per sempre dalle ricerche su Google! o almeno fino a quando non verranno nuovamente indicizzate le pagine del tuo nuovo sito wordpress!

Ora ti spiego come si fa a informare Google che il tuo sito ha solo cambiato veste grafica e non la sostanza. Per dire a Google dove sono state spostate le vecchie URL, devi utilizzare una delle seguenti tecniche.

Redirect .htaccess

Come fare la redirect in un server Linux

Partiamo dal caso più frequente e più semplice da gestire: il server Linux!

Solitamente il server Linux ha un motore chiamato LAMP (acronimo che sta per Linux-Apache-Mysql-Php). Linux è il sistema operativo, Apache è il programma che risponde alle chiamate web (webserver), Mysql è il programma che gestisce i dati se ci si appoggia a un Database e PHP è un programma che interpreta i comandi scritti nei file php trasformandoli in html quando un utente fa una richiesta di una pagina web dinamica.

La cartella che contiene i files del tuo sito web, solitamente contiene anche un file nascosto chiamato .htaccess (in linux tutti i files che incominciano con il punto sono files nascosti).

Il file .htaccess è un file di configurazione che viene utilizzato dal webserver Apache prima di rispondere agli utenti del web. Nel file .htaccess ci sono alcune direttive che spiegano ad Apache come si deve comportare in vari diversi scenari.

All'interno del file .htaccess ci possono essere, tra le altre, appunto, anche le direttive per rispondere con codice 301 a particolari richieste!

Ti faccio un esempio:

se prima avevi una pagina web con il seguente URL:

https://tuosito.com/pagina-di-presentazione.html

e nel rifare il sito web quella pagina è stata spostata in questo altro URL:

https://tuosito.com/wordpress/pagina-di-presentazione/

dovrai necessariamente informare Google del cambio URL inserendo una direttiva simile alla seguente nel file .htaccess del tuo sito web:

Redirect 301 /pagina-di-presentazione.html https://tuosito.com/wordpress/pagina-di-presentazione/

Questa riga, inserita nel file .htaccess, farà in modo che chiunque provi a digitare o cliccare l'URL "https://tuosito.com/pagina-di-presentazione.html" verrà immediatamente rediretto all' URL "https://tuosito.com/wordpress/pagina-di-presentazione/" (senza che l'utente se ne accorga nemmeno).

Redirect in HTML

Non sai se il tuo sito è ospitato su un server Linux o Windows?  non riesci ad accedere al file .htaccess? nessun problema...

Puoi sempre provare a creare una pagina con il vecchio URL, contenente il seguente codice HTML per comandare un redirect lato client (sebbene sia meno efficace):


<META HTTP-EQUIV=Refresh CONTENT="0; URL=https://tuosito.com/wordpress/pagina-di-presentazione/" />

Redirect in Wordpress

Se — come dicevo prima — stai migrando a Wordpress, sappi che esistono dei plugin che risolvono questo problema senza dover mettere mano al file .htaccess, come ad esempio 301 Redirects – Easy Redirect Manager.

Passare da HTTP a HTTPS

Attenzione a questo subdolo pericolo

Se segui da un po' di tempo questo Blog sulla SEO, sai bene che oggi i siti web trasmessi in chiaro su protocollo HTTP sono fortemente penalizzati e quindi — prima o poi — tutto il web sarà crittografato e trasmesso su protocollo HTTPS.

In un click il tuo sito web potrebbe perdere all'istante il suo ottimo posizionamento!

Potrà sembrare una tematica di poco conto! invece passare da HTTP a HTTPS — per quanto tutto il sito sia identico a prima — per i motori di ricerca è visto come la creazione di un sito web completamente diverso e se passi a HTTPS senza usare la redirect nel modo corretto, il tuo sito HTTP verrà rimosso dall'indice dei risultati dei motori di ricerca.

Per esempio se attivi HTTPS facendo in modo che tutte le chiamate su HTTP ritornino al browser Errore 404 Not Found, ti garantisco che il tuo sito sparirà da Google in pochissimo tempo!


Conclusioni

Di certo in un articolo di Blog non è possibile trattare la tematica del redirect 301 in modo approfondito.

Scrivimi nei commenti le tue domande e proveremo a trattare il tuo caso specifico con dovizia di particolari, oppure scaricati il Corso SEO Operativo BASIC e avrai diritto ad entrare nel gruppo privato dove approfondiamo tutti i casi nel rispetto della tua privacy.

Fai click sul tasto "Seguimi" per non perderti tutti i prossimi articoli sulla SEO! e arrivederci alla prossima settimana!

Corso SEO Operativo BASIC
✨ il Corso SEO Operativo BASIC con Metodo Go.S.T. in 7 passi, per portare in prima pagina il tuo sito internet o canale YouTube in meno di 24 ore, anche se per te l'HTML è una lingua araba! Completo di PDF e Video didattici 🎬 Una guida per tutti, soprattutto per i non tecnici del web 😎🏆
by Emanuele Frisoni
25