Corso SEO: 🌿 non sederti sugli allori!

2021-02-03 12:33:52

Anche se hai molti clienti, trova sempre il tempo per pubblicare sul tuo canale! Non sederti sugli allori, potresti rimanere in mezzo a un mucchio di foglie secche!

Foto di Flickr da Pexels

 

Quante volte a scuola hai sentito dire «non sederti sugli allori!» 
Dormire sugli allori o sedersi sugli allori è un'espressione che si usa per indicare una persona che si accontenta dei successi e delle conquiste ottenute e non fa niente più per procurarsi altri successi, ma nemmeno per conservare i successi presenti!
Si parla di alloro, perché nella antica Grecia si usava per incoronare personaggi importanti, oggi viene usata spesso per coronare un neolaureato!
 

Sedersi sugli allori nella SEO

Cosa si intende con questa espressione in ambito SEO

Probabilmente se stai leggendo questo articolo è perché hai un sito web, un Blog, o addirittura un portale di eCommerce o un canale YouTube che sta andando molto bene e vorresti evitare che il grande lavoro fatto fin ora non venga perduto!

Nei prossimi articoli parleremo nel dettaglio delle singole metriche che devi osservare costantemente quando hai una presenza online, quindi iscriviti al canale per non perderti gli articoli delle prossime settimane.

Abbiamo detto più volte in questo Blog della SEO che è molto importante essere costanti nella pubblicazione di contenuti sul tuo portale, ma mai ripetitivi!

Abbiamo detto che devi sempre aggiungere valore quando pubblichi qualcosa, in questo modo farai leva sul fattore umano e otterrai il consenso che ti servirà a raggiungere la massa critica.

Oggi più che mai la memoria del tuo pubblico è volatile, poiché sono tantissimi gli stimoli nel corso della giornata, quindi occorre fare un lavoro di "refresh" costante, per ricordare al tuo pubblico che esisti!

Se non lo fai tu, lo farà la tua concorrenza... abbiamo già parlato anche di questo, dicendo che «la concorrenza non esiste», ma non esiste se hai lavorato bene di posizionamento SEO, posizionamento di Brand!

Google queste cose le sa e chi attira a sé costantemente pubblico viene posizionato in prima pagina, chi invece rimane statico e "si accontenta" di quello che ha ottenuto fino a quel momento, pian piano verrà scalzato via, inesorabilmente!

Siediti sugli allori

E ti ritroverai circondato da un mucchio di foglie secche

Proprio così, un mucchio di foglie secche!

Cosa fare dunque per evitare lo sfacelo?

Innanzitutto — se non lo hai ancora fatto — prepara il tuo piano editoriale da 50 titoli per avere un anno di contenuti super!

Decidi una cadenza sostenibile per te con cui riuscirai a pubblicare contenuti originali con costanza (anche se fosse solamente una volta a settimana!) e comunica la data di pubblicazione al tuo pubblico.

Utilizza i social e la newsletter in modo intelligente, sfruttandoli per portare traffico al tuo portale. Devi ricordarti che in un mondo pieno di squali bisogna sgomitare per emergere! 

Certo puoi far uso anche di banner pubblicitari a pagamento (Pay Per Click o Pay Per View) ma ti ho già spiegato [in questo video] i pro e i contro!

L'importante è che tu compia costantemente delle azioni, proprio come ogni giorno ti alzi, mangi, leggi, fai sport, ti prendi cura delle tue piante, così anche il tuo business online va curato con costanza e dedizione. 

Se fai fatica a concentrarti su questo genere di attività o se non sai come fare per produrre i giusti contenuti con costanza, ho preparato per te un pdf da 70 pagine con le istruzioni operative e tutti i passaggi che devi compiere in Corso SEO Operativo Basic, adatto a tutti, con video illustrativi e una consulenza in omaggio:

Corso SEO Operativo BASIC
✨ il Corso SEO Operativo BASIC con Metodo Go.S.T. in 7 passi, per portare in prima pagina il tuo sito internet o canale YouTube in meno di 24 ore, anche se per te l'HTML è una lingua araba! Completo di PDF e Video didattici 🎬 Una guida per tutti, soprattutto per i non tecnici del web 😎🏆
by Emanuele Frisoni
6  
37