Corso SEO: ❗ 404 Not Found

2021-05-12 11:04:19

Ti è mai capitato di cercare qualcosa e imbatterti in un errore 404 Not Found? Sai cos'è un errore 404 e che danni può procurare al tuo posizionamento?

Ti è mai capitato di imbatterti in una schermata con scritto 404 Not Found?

Come ti senti quando non trovi quello che stai cercando?

Esci subito da quel sito, vero?

Torni su Google e cerchi di nuovo e presti attenzione a non ritornare su quel sito con quella pagina così bizzarra, vero?

Ti ricordi quando parlavo di Fattore Umano nella SEO?

404 Not Found

Cosa significa Errore 404

Prima di raccontarti i risvolti lato SEO di questo comunissimo errore e di come utilizzarlo a tuo vantaggio, invece che esserne vittima, voglio spiegarti di cosa si tratta.

In un altro articolo su questo Blog sulla SEO ti avevo spiegato come funziona internet, che cos'è un client (solitamente chiamato browser) e che cos'è un server.

Quando apri il tuo browser e digiti un URL nella barra indirizzo oppure cerchi qualcosa da un motore di ricerca, il browser si mette in azione ed effettua una chiamata a uno specifico server, utilizzando il protocollo HTTP.

Il protocollo HTTP prevede che il server inserisca un numero a tre cifre nella risposta al browser di cui la prima cifra è la più significativa e che ha questi significati:

  • 1xx: risposta informativa
  • 2xx: tutto bene, sto rispondendo correttamente
  • 3xx: attenzione, sto chiedendo di consultare un'altra pagina (redirect)
  • 4xx: attenzione, il client ha commesso un errore
  • 5xx: attenzione, il server ha commesso un errore

L'utente non si accorge di nulla, questi sono messaggi tra client e server che non vengono visualizzati a schermo!

In assoluto i codici di risposta più frequenti sono i seguenti: 

  • 200: sono il server e ti sto rispondendo correttamente
  • 301: sono il server, la pagina che hai richiesto si trova da un'altra parte e ti dico dove
  • 404: pagina non trovata
  • 500: errore interno al server
  • 503: servizio non disponibile

Eccolo lì...  il famigerato errore 404: Pagina non trovata! 

Benché meno frequenti, tutto quello che ti sto raccontando sull'errore 404 Not Found vale anche per gli errori 5xx, anche se questi devono essere proprio rimossi invece che mascherati, come vedremo tra poco.


Errore 404 e SEO

Che risvolti ha l'errore 404 sul posizionamento del tuo sito

Innanzitutto, quando un utente cerca qualcosa che non c'è sul tuo sito devi fare in modo che esca la pagina di errore 404 Not Found! ... di solito i webserver sono già configurati così e anche i CMS come Wordpress sono già predisposti per farlo.

La presenza di un errore 404 è importantissima per scacciare inequivocabilmente dal tuo sito le ombre del gioco d'azzardo, delle truffe sul trading, la pornografia e tantissime altre tematiche utilizzate per accalappiare utenti ingenui o distratti e tendenzialmente fare profitto in modo illecito su di loro o per mezzo di loro.

Agli occhi del motore di ricerca il tuo sito deve essere immacolato in termini di etica e dunque digitando parole chiave legate al mondo della truffa non deve assolutamente restituire pagine con codice 200, altrimenti il crawler penserà che il tuo sito sia fornitore di quei contenuti!

Alla stessa maniera, il tuo sito deve rispondere con errore 404 Not Found a tutte le altre richieste non pertinenti al tuo business, poiché questo andrebbe a diluire enormemente la forza delle tue parole chiave fondamentali!

Dunque hai capito l'importanza dell'errore "404 pagina non trovata!", però cosa accade all'utente che si imbatte in una pagina 404? Certamente anche a te sarà capitato qualche volta di ricevere una schermata di errore 404... che sensazioni hai provato?

Non è bello, vero? ti viene voglia di abbandonare immediatamente il sito ed alimentare così la Frequenza di Rimbalzo tanto odiata dai creatori di contenuti!

Ecco quindi che anche stavolta non si deve trascurare il fattore umano nella SEO!


Errore 404 e fattore umano

Come sfruttare a proprio vantaggio il 404 Not Found

Se quello che ti dirò tra poco ti sembrerà incomprensibile, fai leggere questo articolo a un webmaster che ti possa aiutare oppure contattami privatamente!

Se da un lato il server web deve rispondere con codice di errore 404, ciò non toglie che la pagina HTML mostrata all'utente non possa essere gradevole e accomodante!

Il modo migliore di gestire un Errore 404 è restituire all'utente una pagina simile ad un risultato di ricerca con zero risultati, ma che al tempo stesso abbia una estetica in linea con il tuo portale, dunque che non spaventi l'utente e che — anzi — lo accompagni con simpatia o con astuzia a selezionare un contenuto alternativo ed incominciare una navigazione all'interno del tuo portale.

Se un utente si imbatte nel tuo sito, ma in una pagina con errore 404, probabilmente è perché ha digitato l'URL manualmente "a memoria" ma ha commesso qualche errore di battitura. Dunque con molta probabilità l'utente è nel posto giusto, ma nella pagina sbagliata, quindi devi suggerire tu all'utente dei contenuti in linea con quello che sta cercando.

Non serve un hacker o un genio informatico per restituire una raccolta di risultati al tuo visitatore maldestro: puoi semplicemente proporre alcuni tra i contenuti più cliccati, alcuni tra gli ultimi articoli pubblicati o — come dicevo prima — il risultato di una ricerca effettuato sulle parole che sono state scritte sul URL.

Questo approccio è sicuramente il migliore sotto tutti i punti di vista e dunque anche ai fini della SEO.

Cosa fare se usi Wordpress

Se il tuo sito web è basato su Wordpress, certamente potrai installare uno dei tantissimi plugin per la personalizzazione della pagina 404 Not Found, te ne suggerisco alcuni solo a titolo di esempio:

404page: un plugin per la personalizzazione della pagina 404 Not Found

Custom 404 Proun plugin per la personalizzazione della pagina 404 Not Found con anche la possibilità di fare un redirect 

All 404 Redirect to Homepage: redirige tutti gli errori 404 in home page


Conclusioni

Molto bene, anche oggi hai imparato qualcosa di molto utile per essere in prima pagina su Google e per dare la massima visibilità al tuo sito Web. Ora è il momento di iscriverti a questo Blog cliccando sul tasto "Seguimi" e fare click qui sotto e scaricare il pdf del Corso SEO Operativo BASIC che ti da anche accesso al gruppo privato dove potremo discutere ampiamente del tuo progetto di visibilità sul web.

Arrivederci a mercoledì prossimo con un altro articolo sulla SEO!

Corso SEO Operativo BASIC
✨ il Corso SEO Operativo BASIC con Metodo Go.S.T. in 7 passi, per portare in prima pagina il tuo sito internet o canale YouTube in meno di 24 ore, anche se per te l'HTML è una lingua araba! Completo di PDF e Video didattici 🎬 Una guida per tutti, soprattutto per i non tecnici del web 😎🏆
by Emanuele Frisoni
16  
86